Una sala della Collezione Vismara

 

Collezione Vismara

 

Piccolo gioiello di quaranta capolavori di arte moderna e contemporanea, da Picasso a Morandi, la collezione di Giuseppe Vismara si forma, da un lato, grazie a una sua personale ricerca e sensibilità artistica guidata dall’amico gallerista Gino Ghiringhelli della prestigiosa galleria milanese “Il Milione”, dall’altro, grazie a numerosi acquisti effettuati direttamente presso gli artisti, come Tosi, Sironi, De Pisis, Morandi con i quali si instaurano ottimi rapporti d’amicizia.

Donata nel 1975 al Comune di Milano, la Collezione Vismara viene presentata al Padiglione d’Arte Contemporanea nell’ambito della mostra “Pubblico omaggio al privato mecenatismo”, insieme ad altre opere tra cui alcune provenienti dalla raccolta Boschi Di Stefano e dal lascito Canavese. In seguito trova la sua collocazione in cinque sale del piano terra di Villa Reale, dove è ancora esposta con l’allestimento dello Studio Albini Helg Piva.

Giuseppe Vismara è esempio tipico di un collezionismo privato, che diviene sempre più frequente, incline alla costruzione di una piccola raccolta di storia dell’arte, internazionale ma anche fortemente locale, con artisti legati allo scenario artistico contemporaneo milanese. A Renoir, Picasso, Dufy, Matisse, Vuillard, Roualt, si affiancano Campigli, Tosi, Morandi, Sironi, De Pisis, Modigliani, Rossi.

 

AVVISO PER I VISITATORI
Le Collezioni Grassi e Vismara non sono attualmente aperte al pubblico causa riallestimento del percorso espositivo. Saranno nuovamente visitabili a partire dal mese di Maggio 2014.

Vai al percorso espositivo

Approfondimenti:

 

R. Ghiazza (a cura di), La collezione Vismara, Skira, Milano 2003